Pronti, partenza …. Via!!!!

La voce dei bambini

Oggi abbiamo costruito il nostro veicolo super spaziale che ci permette di raggiungere galassie lontane!

E’ stato faticoso, ma alla fine siamo rimasti davvero contenti. Guardate che lusso, con tutti quei bottoncini colorati!

La voce della psicopedagogista (solo pensieri sparsi e in pillole …):

Nell’immaginario collettivo, la creatività viene vissuta come un modo, originale ed alternativo, di esternare una propria visione emotiva della realtà. In un certo senso, per quanto siano aumentate le conoscenze a riguardo, la creatività viene spesso interpretata come una sorta di buttafuori dell’emotività, attraverso canali espressivi efficaci e, magari, anche esteticamente interessanti. In realtà, la componente razionale entra in gioco in modo decisivo nell’atto creativo, che, lungi dall’essere una esternazione fugace di ciò che si pensa e si prova, rappresenta una sintesi tra emotività e razionalità E’ sufficiente pensare a come tanti autorevoli uomini di scienza siano a loro volta creativi e come abbiano attinto liberamente da queste loro risorse per affrontare problemi che la scienza stessa pone.

Non stupisci quindi che i bambini abbiano dichiarato di aver fatto fatica … una fatica buona, sana, ma pur sempre sforzo cognitivo intenso legato alla scelta del materiale idoneo, alla selezione della tipologia di veicolo, alla pianificazione delle azioni necessarie per realizzarlo, alla cura del dettaglio e alla revisione del prodotto.

Ma se pensiamo che questa fatica vuol dire partire per un viaggio immaginario, allora si è ampiamente ricompensati! Buon viaggio, ragazzi!